UK market access

Dopo Brexit, per immettere sul mercato della Gran Bretagna (Inghilterra, Scozia e Galles) determinate tipologie di prodotti sarà richiesta la marcatura UKCA (UK Conformity Assessed).

Il marchio UKCA

A seguito dell’uscita della Gran Bretagna dall’UE, la marcatura CE non sarà più riconosciuta e le merci potranno essere commercializzate sul mercato inglese soltanto se corredate del marchio UKCA.

Il marchio UKCA è il nuovo marchio di valutazione della conformità di prodotto del Regno Unito, utilizzato per le merci immesse sul mercato in Gran Bretagna (Inghilterra, Galles e Scozia).

A quali prodotti si applica

La marcatura UKCA si applica alla maggior parte delle merci che precedentemente richiedevano il marchio CE. I requisiti previsti dalla marcatura UKCA sono simili a quelli previsti per la marcatura CE e definiscono le caratteristiche tecniche del prodotto, le procedure di valutazione della conformità e gli standard applicabili. Le aree di prodotto che richiedono la marcatura UKCA comprendono:

  • Sicurezza dei giocattoli
  • Imbarcazioni da diporto e moto d’acqua
  • Recipienti a pressione semplici
  • Compatibilità elettromagnetica
  • Strumenti di pesatura a funzionamento non automatico
  • Strumenti di misura
  • Ascensori
  • ATEX
  • Apparecchiature radio
  • Attrezzature a pressione
  • Dispositivi di Protezione Individuale (DPI)
  • Apparecchi a gas
  • Macchinari
  • Apparecchiature per uso esterno
  • Ecodesign
  • Aerosol
  • Apparecchiature elettriche a bassa tensione
  • Limitazione delle sostanze pericolose.

Per seguenti prodotti per cui è richiesta la marcatura UKCA invece, sono previste alcune regole speciali:

  • dispositivi medici
  • interoperabilità ferroviaria
  • prodotti per la costruzione
  • esplosivi civili.

Le tempistiche

Il marchio UKCA è entrato in vigore il 1° Gennaio 2021. Tuttavia, è previsto un periodo di transizione fino al 31 Dicembre 2022, per permettere alle aziende di adeguarsi ai nuovi requisiti previsti dalla marcatura UKCA.

Le aziende potranno continuare ad utilizzare la marcatura CE per immettere i prodotti sul mercato inglese fino al 31 dicembre 2022. Dal 1° Gennaio 2023 soltanto le merci corredate del marchio UKCA saranno accettate.

I Servizi ECM

Ente Certificazione Macchine ha studiato una serie di servizi per le aziende che desiderano esportare i propri prodotti nel Regno Unito e che quindi devono essere conformi ai requisiti previsti dalla marcatura UKCA.

Verifiche di Conformità UKCA di terza parte

Ente Certificazione Macchine effettua le verifiche di conformità UKCA di terza parte al fine di valutare che siano rispettati i requisiti previsti dalle normative britanniche. Quest’attività include:

  • verifica della documentazione tecnica che l’azienda deve redigere in conformità alla marcatura UKCA,
  • test di laboratorio sulla base degli standard applicabili.

Al termine dell’attività, in caso di esito positivo, ECM rilascia un Certificato di terza parte attestante la piena rispondenza del prodotto/macchinario ai requisiti previsti dalla marcatura UKCA.

Servizio di Rappresentante Autorizzato

Poiché il Regno Unito ha ora lo status di “paese terzo” rispetto all’Unione Europea, i produttori o importatori con sede nell’UE che desiderano vendere sul mercato inglese, dovranno avere un mandatario (Authorised Representative) in Gran Bretagna.

Attraverso una società partner con sede nel Regno Unito, Ente Certificazione Macchine fornisce alle aziende che desiderano immettere i propri prodotti sul mercato UK il servizio di Rappresentante Autorizzato.

Per un approfondimento in merito al marchio UKCA, si veda la guida ufficiale del governo inglese a questo link

TOP