Batterie: l’Italia diventa un punto di riferimento grazie al progetto IPCEI

2 Febbraio 2021

L’Italia partecipa al secondo progetto IPCEI (Importante Progetto di Comune Interesse Europeo) per sostenere la ricerca e l’innovazione nella catena di valore delle batterie.

Il progetto, chiamato “European Battery Innovation” coinvolge Austria, Belgio, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Polonia, Slovacchia, Spagna e Svezia. L’obiettivo è quello di creare una catena di valore tutta europea per la produzione di materie prime, celle, moduli e sistemi di batterie di nuova generazione e per la riconversione e il riciclaggio delle batterie con metodi innovativi e più efficienti.

Anche Bruxelles dunque scende in campo per dare una spinta al sistema economico internazionale verso l’adozione di nuovi modelli di economia circolare. Questo secondo IPCEI prevede un ampliamento della platea delle imprese partecipanti, arricchendo ancora di più la catena di valore delle batterie grazie all’inclusione di diversi produttori di apparecchiature.

Con 12 imprese e 2 centri di ricerca coinvolti, l’Italia diventa un punto di riferimento importante nel campo delle batterie di nuova generazione. L’erogazione di aiuti di stato per oltre 600 milioni di euro produrrà un investimento totale di oltre 1 miliardo a livello nazionale.

Ente Certificazione Macchine è consapevole che le batterie rappresentano una grande occasione di crescita e innovazione per il sistema economico del nostro Paese. Per questa ragione, ci siamo impegnati nell’allestimento di un Laboratorio di Prova specializzato nelle attività di testing necessarie a verificare la conformità delle batterie al litio, sulle più svariate applicazioni.

Già forti della nostra consolidata esperienza in qualità di Laboratorio di Prova accreditato 17025, abbiamo inaugurato un terzo laboratorio dedicato alla complessa attività di verifica delle batterie al litio. Nel nuovo Laboratorio ECM sono presenti le strumentazioni e le attrezzature più avanzate. I nostri tecnici specializzati possiedono le abilità e le competenze necessarie per condurre le prove di diversa natura richieste dagli standard applicabili, a seconda della destinazione d’uso.

ECM da sempre segue con attenzione le evoluzioni del mercato, al fine di fornire servizi in linea con le più attuali esigenze delle imprese. Costantemente all’avanguardia dal punto di vista tecnologico e normativo, ECM ha investito le proprie risorse in questo nuovo progetto, con l’obiettivo di garantire che siano immessi sul mercato soltanto prodotti e attrezzature dalla sicurezza certificata.

Per maggiori informazioni, è possibile contattare il Sales Manager di ECM Paolo Bernardoni a paolo@entecerma.it | cell +39 345 9938661.

TOP