Notifiche e Accreditamenti

Ente Certificazione Macchine è un ente indipendente di certificazione, ispezione, testing e formazione. ECM ha ampliato negli anni i propri settori di intervento e l’offerta dei servizi proposti, attraverso l’ottenimento di accreditamenti e notifiche.

Gli accreditamenti come organismo notificato sono stati emessi da Accredia, e come laboratorio di prova sono stati emessi da Perry Johnson Laboratory Accreditation Inc. (PJLA).

Accredia, quale Ente unico nazionale di accreditamento designato dal Governo italiano, ossia l’unico ente riconosciuto in Italia ad attestare che gli organismi di certificazione e ispezione abbiano le competenze per valutare la conformità dei prodotti, dei processi e dei sistemi agli standard di riferimento, opera sotto la vigilanza del Ministero dello Sviluppo Economico. Visita il sito www.accredia.it

Perry Johnson Laboratory Accreditation Inc. (PJLA), quale Ente internazionale di accreditamento laboratori di prova e taratura, è riconosciuto per attestare che i laboratori abbiano le competenze per valutare la conformità dei prodotti verso gli standard di riferimento nazionali ed internazionali. PJLA è tra i Firmatari MRA dell’International Laboratory Accreditation Cooperation (ILAC) e dell’Asia Pacific Accreditation Cooperation (APAC) sia per le prove sia per le tarature. Visita il sito www.pjla.it

NB: Per richieste di informazioni o per conoscere le modalità di presentazione di segnalazioni, reclami, ricorsi e riserve, si prega di visitare la seguente pagina.

Per visionare la Dichiarazione della direzione su indipendenza – imparzialità – riservatezza, cliccare al seguente link.

 

Organismo Notificato per la certificazione di prodotto

Ente Certificazione Macchine è Organismo Notificato (n. 1282) autorizzato ad effettuare valutazioni di conformità ed emettere certificazioni di prodotto secondo la norma ISO 17065, rispetto ai requisiti delle seguenti direttive (per visualizzare il relativo decreto di autorizzazione del Ministero competente, cliccare sul numero di ogni direttiva):

  • Direttiva 2014/33/UE Ascensori e Componenti di Sicurezza per Ascensori (Lifts)_07.07.2020
  • Direttiva 2014/33/UE Ascensori e Componenti di Sicurezza per Ascensori (Lifts)_06.04.2021
  • Direttiva 2014/33/UE Ascensori e Componenti di Sicurezza per Ascensori (Lifts)_04.05.2022
  • Direttiva2014/33/UE Ascensori e Componenti di Sicurezza per Ascensori (Lifts)_24.07.2023
  • Direttiva 2006/42/CE Macchine_07.07.2020
  • Direttiva 2006/42/CE Macchine_02.08.2023
  • Direttiva 2014/34/UE Apparecchi e sistemi di protezione destinati a essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva (Atex)
  • Direttiva 2000/14/CE Rumore
  • Direttiva 2014/30/UE Compatibilità Elettromagnetica (EMC)
  • Direttiva 2014/68/UE Attrezzature a Pressione (PED) 
  • Direttiva 2014/53/UE Radio Equipment Directive (RED)

Vedi il Certificato di Accreditamento ISO/IEC 17065 e il Regolamento di Prodotto RGPRD

Ente Certificazione Macchine è inoltre Organismo Notificato autorizzato dal Ministero della Salute ad emettere certificazioni di prodotto secondo il Regolamento sui dispositivi medici (EU) 2017/745 (MDR) e responsabile della sorveglianza di tutti i requisiti relativi ai dispositivi che ha certificato ai sensi della Direttiva Dispositivi Medici 93/42/CEE (MDD) prima del 26 maggio 2021.

​Consulta la notifica sul database della Commissione Europea NANDO.

Per richieste di certificazione MDR, è possibile scaricare e compilare il modulo Domanda di Certificazione Dispositivi Medici – MDR 2017/745

Per la comunicazione di cambiamenti a legacy device, è possibile scaricare e compilare il modulo Comunicazione di cambiamenti a legacy device.

E’ possibile visionare il Regolamento per la Certificazione dei Dispositivi Medici (MDR) e il Regolamento Dispositivi Medici Legacy Device (MDD).

 

Organismo accreditato per la certificazione dei Sistemi di Gestione Qualità

Ente Certificazione Macchine è accreditato da Accredia per la certificazione dei Sistemi di Gestione per la Qualità secondo la norma ISO 17021-1, per i seguenti standard internazionali:

  • EN ISO 13485:2016

Vedi il Certificato di Accreditamento ISO/IEC 17021 e il Regolamento per la Certificazione Sistemi di Gestione.

Per le richieste di certificazione SGQ, è possibile scaricare e compilare il seguente modulo per la Domanda di Certificazione SGQ.

 

Laboratorio di Prova Accreditato PJLA ISO 17025

Ente Certificazione Macchine è Laboratorio di Prova Accreditato PJLA – ISO/IEC 17025:2017 – Accreditamento Nr. 121697 – Certificato Mr. L23-821 dall’Ente di Accreditamento Perry Johnson Laboratory Accreditation Inc. (PJLA).

E’ possibile visualizzare il Certificato di Accreditamento ISO/IEC 17025 e l’Elenco delle Prove Accreditate al seguente link oppure consultando il sito www.pjla.it.

 

Verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro

(Allegato VII D.Lgs. 81/2008 e DM 11.04.2011)

ECM è soggetto abilitato privato ai sensi del D.M. 11 aprile 2011 per la verifica delle attrezzature di lavoro dell’allegato VII del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Per visionare il decreto di autorizzazione all’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro, di cui all’Allegato VII del decreto legislativo n. 81/2008, cliccare al seguente link.

È disponibile la matrice delle competenze territoriali e del personale verificatore e l’Organigramma Flusso Procedure.

È inoltre possibile visionare il Regolamento Verifiche Periodiche D. Lgs. 81/2008 (RTVP 81-2008).

Per la comunicazione di messa in servizio e la richiesta di effettuazione della prima verifica periodica potete accedere al portale INAIL.

Per le richieste di verifica periodica, potete scaricare i moduli disponibili di seguito:

 

Verifiche Impianti Elettrici

ECM è soggetto abilitato privato che esegue verifiche periodiche e straordinarie ai sensi del D.P.R. 462/2001 e s.m.i. di impianti elettrici di messa a terra e impianti di protezione contro le scariche atmosferiche. In particolare effettua verifiche di:

  • installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche;
  • impianti di messa a terra di impianti alimentati fino a 1000 V;
  • impianti di messa a terra di impianti alimentati oltre i 1000 V.

Vedi il Certificato di Accreditamento ISO/IEC 17020. Per vedere l’elenco completo dei settori per cui ECM è accreditata, visita il sito www.accredia.it oppure consulta il Regolamento RTVPS.

Per le richieste di preventivo per verifiche periodiche e straordinarie ai sensi del D.P.R. 462/2001, è possibile scaricare e compilare il modulo Richiesta di Preventivo D.P.R. 462/2001.

Ente Certificazione Macchine fornisce i seguenti servizi in ambito volontario (per i servizi forniti in ambito cogente, si veda la sezione Cogente).

 

Audits e Ispezioni

Attività di ispezione su prodotti e attrezzature, a livello locale e internazionale, secondo specifici standard internazionali volontari o requisiti autodefiniti dal cliente in maniera volontaria.

 

Verifiche di conformità CE di terza parte

ECM agisce come soggetto terzo indipendente per effettuare le verifiche di conformità CE di terza parte su macchinari e attrezzature al fine di valutare che tutti i requisiti di sicurezza previsti dalle normative siano rispettati. Queste attività includono:

  • Verifica della documentazione tecnica a supporto della conformità CE,
  • Ispezione e valutazione del macchinario onsite,
  • Effettua o fa effettuare le prove di laboratorio ritenute necessarie.

Attività di testing

ECM dispone di uno staff tecnico altamente qualificato e strumentazioni adeguate all’effettuazione di prove di sicurezza, qualità e performance in accordo a diversi standard internazionali o a requisiti autodefiniti dal cliente.

Le competenze di testing di ECM comprendono l’esecuzione di prove di laboratorio, azioni di debug per la risoluzione di eventuali problematiche, attività di ricerca e sviluppo.

Tra i test che ECM può eseguire vi sono:

  • compatibilità elettromagnetica
  • sicurezza elettrica
  • prove di endurance
  • prove di stabilità
  • vibrazioni
  • verifica del Grado IP
  • acustica
  • prove non distruttive
  • prove climatiche
  • prove su batterie al litio.

E’ possibile consultare al seguente link il Regolamento Certificazione Volontaria Non Notificata (RGVOL01).

 

Leggi la Nota della Commissione Europea sulla Certificazione Volontaria (REF. ARES (2022) 6342894 sulla quale ECM si basa per l’emissione dei documenti rilasciati in ambito volontario.

I documenti emessi in ambito volontario non sono sostitutivi dei certificati cogenti laddove previsto. Un documento emesso su base volontaria non sostituisce la dichiarazione CE di conformità che può essere emessa esclusivamente dal fabbricante o dal suo mandatario.

TOP