Regolamento Droni e conformità: le novità 2024

5 Febbraio 2024

Novità per il settore droni alla luce dei regolamenti UE 2019/945 e 2019/946, tra requisiti normativi e sfide emergenti.

L’impennata dell’uso dei droni ha portato ad una crescente necessità di regolamentazione e certificazione. A tal fine, la Commissione Europea ha pubblicato il Regolamento Delegato (UE) 2019/945, che definisce le caratteristiche tecniche e i requisiti per la progettazione dei droni, e il Regolamento (UE) 2019/947 relativo a norme e procedure per l’utilizzo.

I Regolamenti europei 2019/945 e 2019/947 delineano le disposizioni specifiche per la progettazione, la fabbricazione e l’uso dei droni nell’Unione Europea. Con l’entrata in vigore di questi regolamenti, gli UAS (sistemi aeromobili senza equipaggio) devono essere classificati in base alle loro caratteristiche tecniche. A seconda della classe poi, si applicano specifici requisiti d’uso.

Per permettere ai produttori di adeguarsi al nuovo assetto normativo, l’EASA (Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea) haprevisto un periodo di transizione. Pertanto, a partire dal 1° Gennaio 2024, i nuovi droni immessi sul mercato europeo devono obbligatoriamente possedere la marcatura di classe. Il rispetto di tali disposizioni è essenziale per garantire la sicurezza e la conformità dei droni venduti ed utilizzati all’interno del’UE.

Ente Certificazione Macchine ha già fatto domanda per ottenere l’accreditamento per operare ai sensi dei regolamenti UAS. Con una consolidata esperienza in qualità di Organismo Notificato europeo n.1282, siamo partner delle aziende nell’esecuzione dei complessi processi di certificazione richiesti dai regolamenti e direttive europee. Dalla verifica della documentazione tecnica alle attività di testing, offriamo un servizio completo per valutare che i prodotti soddisfino gli standard stabiliti dall’UE.

Da sempre, presso ECM, dedichiamo particolare attenzione ai nuovi trend e alle sfide normative, tenendo in considerazione gli standard previsti dalla legislazione europea. La nostra competenza non si limita infatti alla valutazione dei requisiti di conformità; ma si estende anche all’analisi delle più recenti innovazioni tecnologiche e delle sfide emergenti nel settore dei droni.

In tal modo, garantiamo un approccio completo e aggiornato che tiene conto non solo delle normative vigenti, ma anche delle dinamiche in evoluzione nel panorama tecnologico e normativo.

Contattaci per maggiori informazioni a:

Paolo Bernardoni – Sales Manager ECM paolo@entecerma.it

TOP