Sicurezza dei carrelli industriali con braccio gru: la nuova UNI/TS 11805-1:2021

28 Aprile 2021

È entrata in vigore a Marzo 2021 la specifica tecnica UNI/TS 11805-1:2021 “Carrelli industriali – Requisiti di sicurezza e verifica – Parte 1: Requisiti addizionali per la movimentazione di carichi sospesi con carrelli semoventi controbilanciati e retrattili, con guidatore a bordo e portata fino a 10.000 kg”.

Da oltre 25 anni Ente Certificazione Macchine si occupa di certificazione di carrelli elevatori nuovi o usati modificati per rispondere ad una pluralità di esigenze degli utilizzatori. Applicare ad un carrello elevatore attrezzature particolari – tra cui bracci gru – per un uso diverso da quello previsto dal costruttore, è un’operazione che comporta rischi specifici connessi a tale modifica. Pertanto quest’attività va eseguita tenendo conto dei requisiti tecnici più idonei in base ai riferimenti normativi applicabili ai singoli casi.

La specifica tecnica UNI/TS 11805-1:2021 fornisce proprio i requisiti per le varie tipologie di carrelli industriali controbilanciati e retrattili (con sollevatore o con carrello porta forche retrattile), specificati nello scopo della EN ISO 3691-1, qualora dotati di attrezzature o utensili per la movimentazione di un singolo carico sospeso, libero di oscillare in qualsiasi direzione [fonte UNI].

Come da tempo affermiamo, l’applicazione di un braccio gru su un carrello elevatore costituisce una modifica sostanziale, che richiede la necessaria ri-marcatura CE del mezzo. La specifica tecnica UNI/TS 11805-1:2021 disciplina l’allestimento di quest’attrezzatura su un carrello elevatore, prevedendo alcune importanti novità.

TEST DI STABILITA’

La norma specifica che la determinazione della portata effettiva deve avvenire attraverso prove di stabilità effettuate su piattaforme inclinabili o equivalenti, tenendo conto delle disposizioni fornite dalla specifica tecnica.

FORMAZIONE DELL’OPERATORE

La norma prevede una formazione specifica e aggiuntiva per gli operatori addetti all’utilizzo dei carrelli dotati di braccio con gancio, relativamente al montaggio/rimozione dell’attrezzatura, all’utilizzo e alle operazioni di manipolazione dei carichi in sicurezza.

Ente Certificazione Macchine – Organismo Notificato 1282 e Laboratorio di Prova Accreditato ISO 17025 – sin dalla sua fondazione si occupa della certificazione dei carrelli elevatori. Grazie alla sua esperienza e competenza, ECM è diventata un punto di riferimento per tutti gli operatori del settore che intendono verificare la conformità dei propri carrelli elevatori, al fine di immettere sul mercato o mettere in attività soltanto mezzi sicuri e conformi.

I Laboratori ECM si sono ampliati negli anni con nuovi spazi interni ed esterni, strumentazioni all’avanguardia e competenze sempre più specialistiche. Presso le nostre strutture si eseguono tutti i test di sicurezza rispetto alle normative applicabili, tra cui test di stabilità, vibrazioni, sicurezza elettrica e compatibilità elettromagnetica, prove di carico e tenuta del tetto. Infine, attraverso la divisione ECM Academy, vengono organizzati corsi di formazione per l’abilitazione di tecnici specializzati per l’utilizzo e la verifica di specifiche attrezzature di lavoro, ai sensi dell’art. 73 comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e secondo le Linee Guida ISPESL.

Per maggiori informazioni, si prega di contattare i nostri Sales Manager:
Paolo Bernardoni – paolo@entecerma.it | cell. 345 9938661
Marco Guerrini – guerrinimarco@entecerma.it | cell. 346 2415409

TOP